Costruzioni modulari eventi - Salone della nautica di Genova

Progetto Eventi

Ritorna alla lista Progetto precedente Progetto successivo
Salone Nautico di Genova
Gamma dei prodotti :
Advance
Settore di attività :
n.c.
Superficie totale :
n.c.

 

Descrizione Progetto

Tra le eccellenze del Salone di Genova, tra le imbarcazioni da diporto e i lussuosi e sfavillanti yacht c’erano anche loro, i moduli Algeco: 27 costruzioni modulari adibite a stand e posizionate sulla banchina, pronte ad ospitare espositori e visitatori della kermesse internazionale. Il 2010 rappresenta il quarto anno consecutivo in cui la nostra società collabora con l’Ente Fiera Spa di Genova.

La Nostra Soluzione

Nel 2010, Algeco ha proposto un nuovo approccio logistico e una diversa tecnica di posizionamento dei moduli sul pontile. A differenza dello scorso anno, infatti, non è stato utilizzato il pontone (ossia una chiatta galleggiante allestita con una gru), ma il collaudato sistema di trasferimento sul pontile galleggiante delle costruzioni modulari tramite carrelli, permettendo operazioni di sistemazione e rimozione dei moduli in maniera più veloce.

Messa In Opera

Per il progetto sono stati utilizzati materiali Algeco a noleggio e nello specifico: numero 27 moduli della gamma Advance con la disposizione su entrambi i lati lunghi di un fisso vetrato, una porta esterna singola a mezza vetrata e un condizionatore split da 12000 BTU con unità esterna montata sul tetto del modulo.

    ASPETTI GENERALI
    DIMENSIONI IN PIANTA (esterne): 4,88 x 2,44 M
    ALTEZZA INTERNA: 2,70 M
    ALTEZZA ESTERNA: 3,07 M
    SUPERFICIE STRUTTURA: 11,90 Mq
    IMPIANTO ELETTRICO – secondo normativa (46/90 e s.m.i) – 3 KW
        - n.1 quadro elettrico generale
        - n.1 plafoniera a soffitto 1x58 W
        - n.2 interruttori
        - n.2 prese trivalenti 16A
        - n.1 allaccio condizionatore

Il Risultato Finale

La proposta di Algeco è stata molto apprezzata dall'Ente Fiera di Genova in quanto, dopo tanti anni di utilizzo della chiatta galleggiante, si è trovata una soluzione "soft" molto meno invasiva per l’allestimento dei moduli. Quest’ultima ha reso possibile la sistemazione delle strutture Algeco evitando di far evacuare tutte le imbarcazioni attraccate al pontile.

Documenti Tecnici