Che cos’è il design modulare e come può aiutare il tuo progetto?

Il design modulare è un approccio progettuale che suddivide un sistema in parti più piccole chiamate moduli, che possono essere creati in modo indipendente e quindi utilizzati su sistemi diversi. Il design modulare è caratterizzato dalla partizione funzionale in moduli scalabili e riutilizzabili e dall'uso rigoroso di interfacce modulari ben definite attraverso standard industriali.

L'architettura modulare ha come sfida nel 21 ° secolo la "personalizzazione" delle strutture senza aumentare i prezzi o ridurre gli standard di qualità.

 

La sfida dell'architettura modulare

 

L’edilizia è un'attività che è limitata da vincoli spaziali e temporali in un luogo specifico con un lavoro specifico. Tutto questo può creare ostacoli significativi durante la realizzazione di un progetto di edilizia trradizionale , soggetto a grandi pianificazioni e processi di creazione.

 

L'architettura modulare è un'architettura molto versatile e personalizzabile. Versatile nel senso che è utilizzabile in installazioni permanenti o temporanee ed è in grado di raggiungere luoghi in cui non sarebbe possibile costruire un edificio convenzionale. Personalizzabile perché il suo sistema di costruzione consente di aggiungere, sostituire o eliminare i moduli non più necessari e mantenere l'immagine esterna che si desidera, in piena conformità con le linee guida della tua azienda.

 

Modularità significa utilizzare lo stesso modello in più configurazioni, che consentono un'ampia varietà di usi senza utilizzare molti tipi di componenti.

 

architettura modulare

 

Perché scommettere sull'architettura modulare?

L'architettura modulare è in grado di offrire soluzioni rapide ed efficienti a grandi e piccole realtà, soddisfando le loro esigenze di spazio temporaneo e permanente.

Il design modulare è caratterizzato da un continuo aggiornamento in termini di ricerca dei materiali, facilità di installazione, flessibilità ... Inoltre, un grande vantaggio dell'architettura modulare è che qualsiasi modulo può essere sostituito o aggiunto senza influire al resto della struttura.

 

Perché è così importante incoraggiare i progettisti a usare l'architettura modulare? La risposta sta nel modo in cui utilizziamo i sistemi modulari. È possibile creare un numero infinito di progetti e di forme architettoniche con un semplice set di moduli, non considerando i vantaggi ambientali che comporta…

 

Possiamo considerare che il vantaggio principale dell'architettura modulare è la velocità di esecuzione, qualcosa che è in gran parte dovuto alla possibilità di una pianificazione preventiva. Questo ci consente un maggiore controllo della qualità dei materiali utilizzati, facilitando l'assemblaggio e la gestione, discorso che con l'architettura tradizionale è impossibile da prevedere.

 

Se alla velocità e facilità di pianificazione di tutte le installazioni necessarie si aggiungono gli ottimi risultati energetici ottenuti dalle strutture modulari la sifa con l’architettura convenzionale è presto vinta. Inoltre le strutture modulari consentono il riutilizzo e il riciclo dei materiali, un fattore molto importante per noi e per l’ambiente.