Algeco installa un centro sanitario in Piazza San Pietro a Roma.

Algeco, leader europeo nella costruzione modulare, era presente alla II Giornata Mondiale dei Poveri con l'installazione di 19 unità per la realizzazione di un centro sanitario a Piazza San Pietro in Vaticano.

Papa Francesco visita il presidio sanitario in Vaticano

Algeco, leader europeo nella costruzione modulare, era presente alla II Giornata Mondiale dei Poveri con l'installazione di 19 unità per la realizzazione di un centro sanitario a Piazza San Pietro in Vaticano.

Per 7 giorni, il centro sanitario di Algeco è stato presente nella piazza dello Stato pontificio. Lì, numerosi volontari, medici e altri professionisti sanitari hanno seguito le persone che vivono in situazioni di disuguaglianza economica, con l'obiettivo di offrire assistenza sanitaria.

Algeco Vaticano

 

Il centro sanitario di Algeco

 

I medici hanno trovato, a loro disposizione, 19 unità modulari che hanno svolto varie  funzioni: sale per le visite cliniche, sale d'attesa, reception e ambulatori. Queste strutture hanno funzionato per 10 giorni dalle 08 alle 22 incessantemente, fornendo prestazioni sanitarie. A questo progetto hanno partecipato non solo i medici di medicina generale, ma anche specialisti come cardiologi, infettivologi, ginecologi, podologi, dermatologi e reumatologi (per citarne alcuni).

Nei moduli prefabbricati c'è stato anche spazio ad uso laboratorio per il prelievo di campioni di sangue e per le analisi cliniche. In questa struttura è stato inoltre installato un dispensario di medicinali, che ha dato consulenza a numerose persone indigenti. In realtà, l'obiettivo di questa iniziativa è stato quello di rilevare eventuali patologie prima che possano diventare gravi, soprattutto in ​​persone che vivono in strada, più soggette a complicazioni e infezioni e con maggiori difficoltà di accesso alle strutture sanitarie comuni.

 

La visita del Papa

La visita del Sommo Pontefice è avvenuta inaspettatamente e nello stupore di tutti i presenti. Il Papa è arrivato a sorpresa e una volta all'interno dei moduli prefabbricati, ha visitato le strutture salutando i pazienti, donando loro rosari benedetti e scambiando qualche parola di conforto.

Poi è andato dai medici e da tutti i volontari ringraziando per lo sviluppo e la gestione delle attività durante la II Giornata Mondiale dei Poveri.

Algeco Vaticano